119 km / 6 giorni a piedi

Il Cammino Inglese

Un itinerario sulla costa di A Coruña lontano dal sovraffollamento

Conosci tutti i dettagli di questo percorso tranquillo che corre interamente in Galizia. Scopri tutte le tappe di questo cammino che ha come punto di partenza Ferrol o A Coruña. Ogni punto di partenza ha il suo itinerario fino al arrivo in Bruma, a 40 km di distanza di Santiago di Compostella.

Ricorda che per fare il Camino non sei obbligato a percorrere l'intero percorso: scegli un punto intermedio e completa il numero di tappe o chilometri che vuoi. Se cammini per 100 km a piedi, riceverai la Compostela al tuo arrivo nella Cattedrale di Santiago.


Foto: Torre de Hércules, A Coruña

Vuoi vivere il Cammino?

Organizza il tuo viaggio con un'agenzia specializzata. Lasciaci i tuoi dati e ti invieremo informazione senza impegno.


Trasmetteremo i tuoi dati a Pilgrim Travel S.L., chi gestirà la tua richiesta. Per esercitare i tuoi diritti, consulta la politica sulla privacy. Dati raccolti da Premium Leads S.L.

Il Cammino Inglese

119 km / 6 giorni a piede

 

Il Cammino Inglese va da Ferrol o A Coruña (Galizia) a Santiago de Compostela, ed è una delle rotte più brevi con i chilometri minimi per ottenere la Compostela (il documento che accredita che hai fatto il Camino). Questo cammino rivive il percorso seguito dai pellegrini inglesi e irlandesi per raggiungere Santiago de Compostela.

Il pellegrini che arrivavano attraverso il mare (in particolare dalle Isole Britanniche) hanno generato una cultura di pellegrinaggio via mare, con tracce ancora visibili nelle città di La Coruña e Ferrol. Ad esempio, ci sono ancora grandi gioielli del patrimonio, come le chiese di Santiago e Santa María in A Coruña, l'Ospedale Caridade a Ferrol, o le vestigia di ospedali per pellegrini e altre antiche rotte.

Quelli che prendevano la rotta marittima, arrivavano più velocemente che attraverso il Cammino Francese, ma non troppo facilmente. Entrambi i cammini erano complicati: quella terrestre per la sua orografia e i ladri che popolavano le strade, quella marittima a causa del rischio dell navi di questo tipo a pieno carico. I pellegrini britannici imbarcavano nei porti di Bristol, Newcastle, Londra, Southampton, Galway o Dublino e viaggiavano verso le coste della Galizia, per trovare rifugio e spiritualità negli ospedali e monasteri di questo percorso.

Le terre che attraverserai lungo questo cammino sono celebri per il loro patrimonio culturale, che troverai dall'inizio del percorso. La Torre di Ercole, faro romano Patrimonio dell'Umanità ti aspetta a A Coruña. Esso era il responsabile di guidare le navi provenienti dell'Atlantico. I navi che arrivavano attraverso l'estuario del Ferrol, trovavano due monumentali costruzioni militari situate su entrambi i lati: il castello di San Felipe e il castello di A Palma.

camino inglés

Il Cammino Inglese: tutto ciò che devi sapere

Il Cammino Inglese o Camino di Santiago degli Inglesi: questi sono i due nomi di questa via di pellegrinaggio, perché è stato il percorso che gli inglesi e gli irlandesi hanno intrapreso per raggiungere Santiago de Compostela dopo essere sbarcati nei porti di La Coruña o Ferrol.

Quindi, questo Camino ha due possibili punti di partenza: A Coruña o Ferrol. Entrambe le città sono distanziate dalla capitale galiziana per la distanza minima per ottener la Compostella. Anzi, A Coruña non è più di 100 km da Santiago de Compostela, ma nel 2016 il Cabildo Compostelano ha concesso ai pellegrini che scelgono questa via la possibilità di ottenere la Compostela. Per ottener la Compostella in questo caso, devi solo visitare gli spazi giacobini della città di A Coruña come un requisito aggiuntivo o, in caso di arrivo da fuori della Spagna, percorrere nel tuo paese un tratto che completi i 100 km richiesti.

Se decidi di iniziare a Ferrol, avrai sei tappe avanti e solo tre se parti di A Coruña. Entrambi i cammini si uniscono nelle vicinanze di Mesía (A Coruña), nell'ospedale di Bruma, e continuano da lì verso Santiago. Non è un percorso troppo impegnativo, quindi è adatto a tutti i pellegrini ed è ben segnalato. Tuttavia, ci sono solo cinque ostelli pubblici in tutto il Cammino Inglese. Devi prestare attenzione in tempi di grande afflusso di pellegrini, come in estate. Sebbene la scarsa offerta di questi ostelli pubblici sia compensata dall'alta offerta di alloggi privati: hotel e pensioni, case rurali e ostelli privati.

Ferrol

Betanzos

Foto: Luis Miguel Bugallo

Pontedeume

Foto: Kullman

Bruma

Foto: Miguel Branco

Tappe del Cammino Inglese

Da Ferrol

Tappe 1
Ferrol – Neda (15 Km)

Grazie alla sicurezza del suo porto, protetto da tre fortezze e favorito dalle condizioni geografiche del suo estuario, molti pellegrini arrivarono a Ferrol. Città profondamente legata al mare e alla marina, offre un bellissimo centro storico, il Ferrol Vello, dichiarato patrimonio di interesse culturale. Essenziali per questa visita sono la Fortezza di San Felipe, la Cattedrale di San Julián o il Barrio de la Magdalena. Quindi continuerai verso Neda, una città di origine medievale e famosa per il suo pane gustoso.

Tappa 2
Neda – Pontedeume (16 Km)

In questa fase cambiarai l'estuario di Ferrol per quello di Ares e arriverai a Pontedeume. Questa è conosciuta come la città di Andrade, stirpe della nobiltà della Galizia. Di loro ci sono molte vestigia, come il bel Torreón degli Andrade o il Castelo dos Andrade. In questo villaggio si può anche attraversare uno dei più lunghi ponti medievali in Europa. Se hai il tempo, puoi visitare San Xoán de Caaveiro, un bellissimo monastero situato in As Fragas do Eume, un'antica foresta, immersa nel fiume Eume. Per i più golosi: a Pontedeume puoi provare il manguito eumés o la torta di Pontedeume, simile a quella di Santiago.

Tappa 3
Pontedeume – Betanzos (20,2 Km)

In questa fase dobbiamo fare uno sforzo maggiore, dato che si svolge attraverso sentieri scoscesi. Tuttavia, potrai attraversare borghi medievali e la foresta atlantica, con tutta la sua bellezza. La città di Betanzos, capitale di uno degli antichi province del Regno di Galizia, ti aspetta dietro le mura (importante construzione storica e artistica), insieme al resto del centro storico. È essenziale visitare le sue chiese, in particolare quella di Santiago, e assaggiare la famosa tortilla di Betanzos.

Tappa 4
Betanzos – Bruma (27,8 Km)

In questa fase devi prendere riserve di alimenti, perché attraverserai foreste e strade dell'interno. Per diversi chilometri avrai solo la natura come compagna. Inoltre, andrai su e giù per lunghi tratti, quindi sarà conveniente fare le pause appropriate per riprendere fiato.

A Bruma ci uniremo ai pellegrini che hanno deciso di iniziare il Cammino Inglese a Coruña.

Tappa 5
Bruma – Sigüeiro (24 Km)

Stiamo quasi arrivando. In questa fase, a differenza della precedente, troveremo percorsi discendenti, per lo più, e numerosi servizi disponibili per i camminatori. A Ordes possiamo visitare la chiesa di San Paio de Buscás o quella di San Xiao de Poulo. In Sigüeiro, visita pure il ponte medievale. Se la stagione è quella giusta, non dimenticare di provare la trota dal fiume Tambre a Sigüeiro.

Tappa 6
Sigüeiro – Santiago de Compostela (16,7 Km)

Ultima tappa dal Cammino Inglese, non troppo dura e con una durata di circa 4 ore. L'ingresso in città non è l'ideale, in quanto dovrai passare attraverso una zona industriale. Ma Santiago ti incoraggiarà negli ultimi chilometri fino a entrare nella Piazza del Obradoiro e vedere infine la facciata della cattedrale. Dopo avere riposato, visita l'antica città tranquillamente, passando non solo per le sue numerose chiese e monasteri, ma anche visitanto il mercato e il centro storico, dove si possono gustare alcuni dei piatti più famosi della cucina galiziana.

Da A Coruña

Tappa 1
A Coruña – Bruma (33,6 Km)

I pellegrini che scelgono di iniziare a A Coruña si incontreranno con i compagni che arrivano dell'altra rotta del Cammino Inglese a Bruma, a poco più di 30 km dalla città de A Coruña. L'offerta di turismo, patrimonio e cucina di A Coruña è molto alta, quindi è consigliabile rimanere almeno un giorno per godersi la città. Il percorso parte dalla Chiesa di Santiago, uno dei più antichi templi della città, e arriva alla città di Mesón do Vento. Alcuni essenziali gastronomici: il pesce in A Coruña e il pane in Carral (città in rotta).


Perché scegliere il Cammino Inglese?

La storia dei pellegrinaggi lungo questo percorso comincia al XII secolo, dopo la visita di uno squadrone di inglesi, tedeschi e fiamminghi che viggiavano verso Terra Santa, documentato nel 1147. Dopo questo primo arrivo, si producono altri pellegrinaggi storici attraverso il Cammino Inglese, come quello del monaco irlandese Nicholas Bergsson. Lui descrive il suo viaggio a piedi dall'Islanda a Roma, passando per Santiago, un'impresa che gli avrebbe richiesto 5 anni per essere completata.

Nel scavo della Cattedrale di Santiago si sono trovate ceramiche e monete inglesi del XIV e XV secolo. Questi testimoniano la presenza dei pellegrini del nord in Compostela durante tanti secoli, fino al XVI secolo, quando il re inglese Enrico VIII ruppe con la Chiesa Cattolica per il suo divorzio con Caterina d'Aragona. Da questo momento il Cammino Inglese ha cominciato un desceso di popolarità, fino a quando fu gradualmente rivitalizzato negli ultimi anni, grazie al fascino delle città di La Coruña e Ferrol, porte d'ingresso di questo percorso. La bellezza medievale di Pontedeume o Betanzos ha contribuito pure. Questi sono luoghi essenziali per imparare sulla storia inglese del Camino de Santiago, ma anche per imparare un po' di storia del nord-ovest della Penisola.

Scegliere questo percorso ti permetterà di fare il Camino de Santiago in una sola settimana. Potrai goderti due delle principali città della Galizia e conoscere alcune delle città de Rias Altas. Questa regione è differenziata dalle Rias Baixas dalla bellezza delle scogliere e la ferocità del mare. Questa rotta è ideale per coloro che vogliono evitare un percorso molto affollato ed è completamente segnalato.

Cosa portare nello zaino e come prepararsi per fare il Cammino Inglese

Il Cammino Inglese non è uno dei percorsi più ardui e di solito non presenta ulteriori difficoltà per le persone con mobilità ridotta o per i pellegrini in bicicletta. Tuttavia, alcune tappe corrono per chilometri attraverso foreste e strade, con pochissimi servizi di base per i pellegrini. Per questo motivo, in alcuni percorsi è necessario portare nello zaino le necessarie disposizioni per percorrere un'intera giornata. Oltre al materiale di base del pellegrino puoi portare anche alcuni snack come barrette energetiche, frutta o noci, per recuperare energia. Comunque, conviene fermarsi a mangiare nei restoranti e locali che trovi lungo il Camino, in modo che lo zaino non sia così carico.

Come gli altri cammini, il Cammino Inglese non richiede una preparazione speciale, ma solo una certa organizzazione precedente. Evita di camminare di noote e ricorda di controllare l'offerta di posti nei alloggi in alta stagione. Puoi fare fermate intermedie per passare la notte, a seconda di come ti senti, se le ginocchia ti fanno male o la schiena fa male. E, soprattutto, non dimenticare di assaggiare i meravigliosi piatti locali.


Curiosità sul Cammino Inglese

  • Ci sono documenti che attestano l'arrivo in Galizia di crociati e templari che si arresero nell'undicesimo secolo a Gerusalemme. Durante uno scalo sulla costa della Galizia, andarono in pellegrinaggio a Santiago per chiedere protezione in Terra Santa all'Apostolo Giacomo. Questo percorso è stato eseguito anche da cavalieri provenienti da tutta Europa, che hanno ormeggiato le loro navi sulla costa e hanno viaggiato via terra fino a Santiago de Compostela, in cerca della protezione dell'Apostolo in tutte le sue azioni. Se hai tempo, al tuo arrivo a Pontedeume (nella tappa 2 de Cammino Inglese) puoi pianificare un viaggio al Monastero di Caaveiro. È un monastero benedettino situato nella foresta naturale Fragas do Eume, fondato nel X secolo e considerato il più antico della Galizia. La sua posizione consente di godere di una vista incomparabile sulla più grande foresta costiera atlantica d'Europa e i resti conservati sono di grande bellezza. Una curiosità legata a questo monastero è che impressionò anche il poeta inglese Lord Byron, che lo visitò diverse volte.
  • Durante la tappa 3, che collega Pontedeume a Betanzos, passerai da Ponte do Porco, un antico passaggio tra le due città e il luogo che prende il nome da una leggenda medievale. Questa leggenda narra che il signore di Andrade, Don Nuno, rifiutò di sposare sua figlia Tareixa con Roxín Roxal, di cui era innamorata, sposandola con Don Henrique de Osorio. Roxín Roxal fu impedito di andarsene, ma Don Nuno de Andrade gli permise di rimanere sulla loro terra, nella torre Nogueirosa. C'era poi un enorme cinghiale (porco bravo in galiziano) che spaventava gli abitanti e distruggeva i raccolti. Il signore di Andrade organizzò una caccia per ucciderlo. Quando affrontatrono il cinghiale, esso attacò i suoi aggressori, uccidendo Dona Tareixa all'istante, mentre suo marito Don Henrique fuggì. Il giorno dopo, l'enorme cinghiale apparve morto con il pugnale di Roxin Roxal bloccato nella parte posteriore del collo, esattamente al posto che ora si chiama Ponte do Porco.
  • Nella tappa 5, quando si arriva a Sigüeiro, si attraversa un ponte medievale sul Tambre, dove si produce un evento storico in Galizia: la rivolta del colonnello Solís contro le truppe governative di Narváez nel 1846. I ribelli militari progressisti furono catturati tra Cacheiras e Sigüeiro, due città vicine di Santiago de Compostela, e giustiziati nella città di Carral, che attraversa anche questa strada. Coloro che sono conosciuti come martiri di Carral hanno un monumento nel centro di questa città che li onora.

Ti serve un aiuto per organizzare il Cammino?

Se vuoi vivere l'esperienza del Camino de Santiago, ti aiuteremo a pianificare il tuo viaggio. Inviaci la tua richiesta senza impegno e ti contatteremo al più presto.

Trasmetteremo i tuoi dati a Pilgrim Travel S.L., chi gestirà la tua richiesta. Per esercitare i tuoi diritti, consulta la politica sulla privacy. Dati raccolti da Premium Leads S.L.

Scopri gli altri cammini

Il Cammino Francese è quello più popolare, ma ci sono tanti altri da percorrere.

» Cammino Francese 764 km / 33 giorni
» Cammino Portoghese 620 km / 25 giorni
» Cammino del Nord 824 km / 32 giorni
» Cammino Primitivo 313 km / 11 giorni
» Cammino Inglese 119 km / 6 giorni
» Vía de la Plata 960 km / 27 giorni
Utilizziamo i nostri cookie propri e di terze parti per migliorare i nostri servizi. Se continui a navigare, consideriamo che accetti il suo utilizzo. Puoi avere maggiori informazioni qui.